logo_impresa_edile_campana
Home

Home


Qualità, Rapidità ed Efficienza

La nostra azienda dispone una struttura operativa con personale qualificato ed è dotata di attrezzatura all’avanguardia che le consente di ottenere risultati superiori alla media delle dirette concorrenti.

Leggi tutto

Bonifica e Rimozione Amianto

La nostra azienda è autorizzata alla rimozione, 
trasporto e stoccaggio dei materiali contenenti amianto nelle province di Asti e Alessandria, ed oltre ad operare in ambito di costruzioni private, si occupa anche di lavori di edilizia pubblica. 

Leggi tutto

Costruzioni e Ristrutturazioni

La scelta delle tecniche di intervento e le scrupolose analisi delle operazioni, sono garantite dalla supervisione di tecnici esperti, nel rigoroso rispetto dell'equilibrio paesaggistico e dei vincoli costruttivi.

Leggi tutto

NEWS RELATIVE ALLA RIMOZIONE DI AMIANTO/ETERNIT

Contributi contro l’amianto in 12 Comuni del Valenzano

Il Comune di Valenza riceverà dalla Regione 150 mila euro per fare bonifiche amianto. Valenza (come Lu, Bassignana, Castelletto, Cuccaro, Fubine, Montecastello, Pecetto, Pietra Marazzi, Quargnento, Rivarone e San Salvatore) ha partecipato al bando regionale che metteva a disposizione contributi per smaltire manufatti d’eternit. Questa cordata è risultata l’unica in provincia di Alessandria (fra le otto in Piemonte) a essersi aggiudicata il finanziamento. I cittadini che intendono bonificare nelle loro proprietà avranno dunque la possibilità di farsi rimborsare lo smaltimento fino ad un massimo di 40 metri quadri di superficie. La spesa sarà coperta al 90% dalla Regione e al 10% dal Comune. Il servizio di raccolta nei vari Comuni beneficiari è previsto entro il 30 settembre. [f. n.] 

fonte: LA STAMPA Alessandria
BY NC ND ALCUNI DIRITTI RISERVATI
Licenza Creative Commons
Alcuni diritti riservati.


PIANO REGIONALE AMIANTO

La regione Piemonte ha assegnato 1,1 milioni di euro ai consorzi di comuni per la raccolta, il trasporto e lo smaltimento di manufatti contenenti amianto. I territori interessati si trovano nelle province di Alessandria, Cuneo, Torino, Vercelli, Novara

Il Piano regionale Amianto del Piemonte entra nel vivo con l'assegnazione di 1,1 milioni di euro ai consorzi di comuni per la raccolta, il trasporto e lo smaltimento di manufatti contenenti asbesto. Lo rende noto la regione Piemonte che con un provvedimento del 26 maggio scorso ha provveduto ad assegnare contributi ai comuni associati per lo smaltimento di pannelli, canne fumarie, tubazioni, piccole cisterne, vasche, vasi e altri manufatti in cemento-amianto di piccole dimensioni e in matrice compatta. 
Le risorse assegnate sono finalizzate ad incentivare la bonifica dei manufatti, in attuazione del recente Piano regionale amianto 2016-2020, nonché in base a quanto previsto dalla legge regionale n. 30 del 2008. L'operatività dei servizi di raccolta dei manufatti contenenti amianto, da parte dei comuni beneficiari dei contributi, è prevista entro il 30 settembre 2016. I territori che sono interessati dal provvedimento si trovano in porzioni delle province di Alessandria, Cuneo, Torino, Vercelli, Novara. I consorzi interessati sono: Consorzio Basso Novarese, Consorzio Canavesano Ambiente, Coabser, Csea, Consorzio Medio Novarese, Cisa,  Cados e Unione Montana dei Comuni della Valsesia.

red/pc
(fonte: Regione Piemonte)



 
 



 

I nostri interventi



Foto Foto